Informazioni

puzzle: informazioni e consigli utili

I puzzle sono tra i giochi da tavolo più conosciuti ed apprezzati non solo dai bambini, ma anche dagli adulti. Lo scopo del gioco è quello di incastrare tra loro dei pezzi per ricomporre un'immagine, che solitamente è riportata o sulla confezione del gioco o in un foglio illustrativo ad esso allegato. Anche se avere un bel puzzle finito dà una grande soddisfazione, la parte più divertente del gioco è proprio quella di trovare i pezzi che si adattano perfettamente l'uno all'altro per poterli incastrare perfettamente tra loro per poi (e questo piace molto ai bambini) disfare il puzzle e ricominciare da capo! Un gioco di pazienza, riflessione, concentrazione e attenzione, un classico per la crescita di un bambino, che stimola anche le sue capacità psico-motorie, e che nell'adulto aiuta a rilassarsi e trascorrere momenti di tranquillità.

Per realizzare con comodità un puzzle, soprattutto se di medie o grandi dimensioni, è indispensabile avere uno spazio a disposizione. Soprattutto per puzzle di molti pezzi, è infatti utile riservare un piano apposito stabile (per evitare che la parte già completata si possa scomporre o i pezzi ancora non inseriti possano cadere e rischiare di perdersi) che possa essere ad esso dedicato per qualche tempo, finché il puzzle non sia completato. In commercio vi sono anche pratici set con tappetini per sistemare i puzzle non ancora terminati, quali ad esempio il Roll your Puzzle della Ravensburger, e quelli proposti dalla Diset. Una volta finiti di comporre, i puzzle di medie e grandi dimensioni possono essere fissati per mezzo di appositi collanti permanenti che rendono il puzzle un vero e proprio quadro.

Vari tipi di puzzle: quali scegliere

I puzzle sono solitamente prodotti incollando una fotografia su un supporto di cartone che poi viene fustellato con precisione, altre volte sono invece realizzati in materiali plastici o in legno. Molto importante, in questo senso, è la precisione del taglio dei pezzi, che devono combaciare perfettamente. Tra le ditte produttrici di giochi e giocattoli che commercializzano puzzle, più apprezzate anche dagli adulti per la loro precisione nel taglio dei pezzi, la Ravensburger (leader nel settore sia per qualità che per offerta, produttrice di puzzle dal 1891), la Clementoni, la Ricordi, la Castorland, la Schmidt e la Heye.

La scelta di un puzzle riguarda il numero di pezzi, che varia dai giochi ad incastro in pochi pezzi per i più piccoli, solitamente in legno (alcuni articoli forniti anche di pomelli) fino ad arrivare a quelli più complicati, composti da diverse migliaia di pezzi, indicati per gli adulti. Le dimensioni di un puzzle non dipendono soltanto dal numero di pezzi ma anche dalla grandezza dei pezzi. Infatti vi sono puzzle per bambini di dimensioni abbastanza grandi ma tagliati in pochi pezzi. Generalmente, più è alto il numero dei pezzi, più sono ridotte le dimensioni dei pezzi. Importante, nella scelta di un puzzle, é considerare che i pezzi non devono essere di dimensioni troppo ridotte per non risultare pericolosi, specialmente se proposti a un bambino molto piccolo. È infatti sempre consigliato l'utilizzo dei puzzle sotto la sorveglianza di un adulto, nonché obbligatorio per legge che i giochi corrispondano agli standard di qualità e sicurezza.

Alcune ditte producono puzzle a partire da un anno di età, quali ad esempio la Bigjigs, che propone puzzle ad incastro, da pavimento e in cubi di ottima qualità, dalle forme semplici e colorate, con un'attenzione particolare ai materiali, così come quelli proposti dalla Hape, dai mosaici in legno ai puzzle creativi realizzati in materiali eco-compatibili. Tra i puzzle a pavimento interessanti anche quelli distribuiti dalla Liscianigiochi (ad esempio Peppa Pig Puzzle Maxi da Pavimento) e i Tappetini Puzzle Giganti della Teorema. Ampia gamma di soggetti anche per i puzzle con cornice, quali ad esempio il Puzzle incorniciato 15 pezzi Winnie The Pooh della Ravensburger, il Puzzle Felix Il Gatto, in legno in 9 pezzi della Janod e il Puzzle Scoiattolo a 4 tessere della Dida.

Dai tre anni in su, il numero dei pezzi puó aumentare gradatamente, anche a seconda delle capacità psico-motorie del bambino e con immagini tratte dai suoi personaggi preferiti, quali ad esempio quelli dedicati alle serie Disney, passando dai pochi pezzi fino ad arrivare a puzzle più impegnativi, composti da più pezzi di dimensioni più ridotte. Molti puzzle, soprattutto quelli composti da un maggior numero di pezzi, rappresentano soggetti che si prestano ad essere incorniciati e diventare veri e propri quadri da appendere alle pareti. Molto diffusi i panorami, ma anche le riproduzioni di dipinti famosi. Generalmente i puzzle sono di forma rettangolare, ma esistono anche modelli tridimensionali, spesso in materiale plastico, in cui la forma da riprodurre è di solito quella di un palazzo o di un monumento storico (un esempio ne é il Colosseo Puzzle 3D in 216 pezzi della Ravensburger), che solitamente si assemblano senza l'uso di colla, ma che ripropongono anche le forme dei personaggi più amati dai bambini, quali ad esempio il Minion Puzzle 3D, sempre della Ravensburger, così come puzzle che una volta assemblati assumono invece una forma sferica, che permettono ad esempio di realizzare mappamondi o, come quelli funzionanti a pile che, una volta assemblati, diventano una vera e propria lampada, come ad esempio il Puzzle 3D Lampada Notturna Minions realizzata dalla Ravensburger.

Non solo puzzle: i giochi di riflessione e logica

Stimolare la riflessione e la logica è un allenamento utile per tutte le età, a partire dal famoso Cubo di Rubik, proposto da molte ditte, in versioni 2x2, 3x3, 4x4, e anche in varianti come ad esempio a piramide con triangoli o altre forme più complesse per la risoluzione delle quali sono necessarie abilità anche maggiori. Inoltre, rompicapo, tangram, giochi di percezione tattile e associazione, labirinti, giochi di logica, proposti in legno e altri materiali da ditte specializzate quali la Smart Games, Logica Giochi, Learning Resources. Ampia scelta, inoltre, di fidget spinner, la sorta di piccola trottola da far roteare tra due dita, dalle qualità antistress e che stimola la concentrazione, proposto in molti modelli, colori e materiali, a due, tre o più lame, dal più classico a quello con modalità luci regolabili.

IsIhop.it offre esclusivamente un servizio di comparazione prezzi, non siamo un negozio online, per ogni informazione sui prodotti è necessario rivolgersi ai rispettivi negozi online.

il Blog

Attualmente non disponibile.