Top Brand igiene e benessere

Informazioni

igiene e benessere: informazioni e consigli utili

La nascita di un figlio è un momento molto importante, così come è altresì di fondamentale rilevanza prendersi cura della sua igiene per garantirgli il massimo benessere. Il personale dell'ospedale, prima della dimissione, dà solitamente tutte le indicazioni del caso alla neo mamma su come deve essere fatto il bagnetto al proprio bebè. Purtroppo, quando si è a casa, da sole, alcune operazioni potrebbero risultare difficili e pericolose, specie se si è alle prime armi. Ma niente paura, adesso cercheremo di darvi qualche dritta su come preparare tutto ciò di cui avete bisogno per vivere un'esperienza rilassata e piacevole con il vostro bambino durante il bagnetto. Come prima cosa, è indispensabile preparare l'occorrente, in maniera tale da avere a portata di mano l'asciugamani, l'eventuale accappatoio, i vestiti puliti accanto alla vaschetta, in un posto riscaldato. Mettete a portata di mano anche tutti i prodotti per l'igiene e il benessere del vostro bebè: shampoo, bagnoschiuma, crema detergente, crema idratante, spugne, termometro da bagnetto. Quest'ultimo vi consentirà di assicurarvi che l'acqua non sia troppo calda ne tanto meno troppo tiepida. Non dimenticate che la temperatura ideale dell'acqua deve aggirarsi intorno ai 37 gradi circa.

Se durante il bagnetto volete anche divertirvi, giocando con il vostro bambino, potreste utilizzare dei giochi per il bagnetto con simpatici animali, personaggi Disney o altri pupazzi dai tanti colori. In circolazione ce ne sono davvero di tanti formati e modelli, molto fantasiosi e allegri, a prezzi sicuramente alla portata di tutte le tasche. Una volta che avete preparato il necessario, iniziate a svolgere le operazioni di immersione nel vostro bimbo. Fatelo con attenzione, piano piano, immergendolo fino al collo e sorreggendolo con il vostro braccio. L'importante è che si abitui a stare nell'acqua, fin da primo istante, anche se tale ambiente per lui non è del tutto nuovo, visto che durante la gestazione il contesto nel quale si trovava presentava dei caratteri molto simili a questo. A volte, però, può capitare che alcuni neonati piangano durante il bagnetto, forse perchè non sono abituati o perchè avvertono un senso del pericolo e preferiscono la maggiore sicurezza che può offrire, per esempio, un caldo abbraccio. In questa ipotesi, è consigliabile fare il bagnetto al vostro bimbo ogni 2-3 giorni anzichè quotidianamente. Man mano che si andrà ad abituare, in un secondo momento, potrete aumentare gradualmente la frequenza.

Ma qual è il momento della giornata migliore per fare il bagnetto? Gli esperti raccomandano nel periodo serale, in quanto è conciliante per il sonno, prima di dare l'ultima poppata. Il bagnetto deve durare pochi minuti, specie se si tratta di un neonato. Quando il vostro bimbo ha raggiunto i 3 mesi di età, inoltre, potreste acquistare un seggiolino anatomico da bagnetto, dove poterlo appoggiare in modo sicuro. Un'altra cosa che vi consigliamo è di fare il bagnetto insieme a vostro figlio: è meglio essere in due, in modo da svolgere le operazioni con sicurezza e praticità, ma soprattutto per vivere un'esperienza davvero importante ed emozionante.

Per quanto concerne i capelli del bambino, è possibile lavarli durante il bagnetto oppure, se non si desidera fargli prendere freddo, sarà sufficiente avvolgerlo nell'accappatoio. Così potrete lavare i suoi capelli utilizzando uno shampoo delicato. Nelle prime fasi della sua crescita, è consigliabile utilizzare degli shampoo-olio per la rimozione della crosta lattea. Una volta asciugati i capelli, bisognerà pettinarli: in questo caso si consiglia di utilizzare delle spazzole con setole naturali e dei pettini per neonati. Per asciugare il vostro bambino dopo il bagnetto, è meglio utilizzare un fasciatoio cassettiera, dove poterlo distendere consentendovi di procedere in tutta comodità. Inoltre, essendo dotato di tanti cassetti, questo mobile risulterà molto utile per riporre al loro interno i vestiti, l'accappatoio, l'asciugamani, lo shampoo, il bagnoschiuma, le creme idratanti, i pannolini e tanti altri articoli che utilizzate per fare il bagnetto al vostro bimbo.

Le unghie del neonato crescono velocemente e con altrettanta rapidità tendono a sporcarsi. Ovviamente, per l'igiene del vostro bambino, risulta di fondamentale importanza tenere corte le sue unghie sia delle mani sia dei piedi. E' consigliabile cercare di pulirli utilizzando delle forbicine ad hoc ma non sarebbe male prendere in considerazione anche la possibilità di acquistare un set manicure. E' meglio effettuare queste operazioni, considerata la loro delicatezza, quando il vostro bambino dorme consentendovi così di agire in tutta libertà e serenità. Per quanto concerne la pulizia delle orecchie, invece, ci teniamo a sottolineare che non vanno utilizzati i bastoncini, in quanto potrebbero creare un pericoloso tappo di cerume. Per pulire le orecchie del vostro bimbo, infatti, basta utilizzare un po' d'acqua calda senza sapone proprio durante il bagnetto. Appoggiate al vostro braccio il piccolo, in modo da farlo stare immerso nell'acqua affinché raggiunga il giusto livello in corrispondenza delle sue orecchie. Tale posizione aiuterà a fare sciogliere il cerume contenuto all'interno delle orecchie. La parte di cerume che, eventualmente rimane all'interno, può essere rimossa utilizzando un po' di garza. A tal fine, si consiglia di acquistare una confezione di doppia garza che ben si presta per lo svolgimento di tutte le operazioni in grado di garantire il più alto livello di igiene possibile per il vostro bebè.

Parliamo infine della pelle del vostro bambino. Prendendo in esame ad esempio la parte interessata alle zone del pannolone, troveremo un alto rischio di formazioni di eritemi, specie nelle parti intime. È pertanto importante intervenire tempestivamente per evitare che si possano provocare delle piccole escoriazioni a causa della presenza di alcune zone rosse di pelle formatesi con l'effetto caldo-freddo. Quando si verificano situazioni di questo tipo, bisogna assolutamente aumentare la frequenza con cui va cambiato il pannolino. Inoltre, le zone interessate devono essere lavate con sapone di Marsiglia e asciugare in modo delicato, accuratamente. Quando utilizzate un nuovo pannolino, fate in modo la pelle del vostro bimbo possa continuare a respirare. Nei casi di necessità, quando si è in presenza di forti arrossamenti cutanei, è importante intervenire con degli impacchi con creme protettive o pasta all'ossido di zinco.

IsIhop.it offre esclusivamente un servizio di comparazione prezzi, non siamo un negozio online, per ogni informazione sui prodotti è necessario rivolgersi ai rispettivi negozi online.

il Blog

Attualmente non disponibile.


Fatal error: Uncaught Error: Call to a member function fetch_assoc() on bool in /var/www/vhosts/isihop.it/httpdocs/inc/new_db.php:78 Stack trace: #0 /var/www/vhosts/isihop.it/httpdocs/v2_prodotto.php(104): IH->select('UPDATE a_catego...') #1 {main} thrown in /var/www/vhosts/isihop.it/httpdocs/inc/new_db.php on line 78