Informazioni

bagno: informazioni e consigli utili

È il momento di rinnovare il bagno della casa, da dove si deve cominciare? Sicuramente la prima cosa da fare è trovare lo stile: classico, moderno, funzionale o design? Di che colore immagini il tuo bagno? Lo vuoi bianco classico? Tutto colorato e giocoso? È il bagno della casa o dell'ufficio? È il tuo bagno personale o quello degli ospiti? Ci credi che ti tocca rispondere a tutte queste domande prima di cominciare a scegliere?

Come in tutto quello che riguarda la ristrutturazione e l'arredamento degli interni, che siano luoghi domestici o luoghi di lavoro poco importa, il ventaglio di prezzi che ti si para davanti è davvero particolarmente ampio. Quindi forse la domanda principale che dovresti porti è: quanto vuoi spendere? Sicuramente, soprattutto se è la prima volta che stai affrontando un momento del genere, ti sembrerà strano che per cambiare un semplice gabinetto o anche solo un mobile del bagno tu debba scegliere tra tanti oggetti: ma purtroppo o per fortuna ce n'è davvero di tutti i gusti, generi ed esigenze.

Quanto vuoi spendere per il tuo bagno?

Iniziamo dai sanitari. Sappi, e non ti meravigliare, che esistono tantissime opzioni anche solo per un semplice gabinetto. C'è un'enorme differenza, per esempio tra la coppia vaso e bidè sospesi o a terra filo muro. I sanitari sospesi rendono la stanza da bagno più leggera da un punto di vista estetico e sicuramente questo non inficia la pulizia: c'è infatti sufficiente spazio per poter comodamente lavare al di sotto dei due elementi. Molti però, un po' per abitudine, un po' per comodità, si sentono più a proprio agio con sanitari a terra, filo muro.

Una opzione particolarmente comoda e quella che riguarda il copriwater: è possibile infatti scegliere per un coprivaso a chiusura rallentata. La sua caratteristica è quella di non dover accompagnare il coperchio fino a fine corsa, basta dare l'input per farlo chiudere lentamente da se. Altra differenza sta nella possibilità di avere uno scarico a muro, o monoblocco, cioè direttamente collegato allo schienale del gabinetto. Il primo è più gradevole all'estetica, il secondo è più semplice da riparare. Ma forse la scelta può ardua da prendere concerne il mobile bagno. Avere uno spazio chiuso dove riporre asciugamani e prodotti per l'igiene personale quotidiana è assolutamente fondamentale. Chi ha poco spazio può scegliere per delle piccole colonnine, che non incombono in sale da bagno già piccole, ma sono estremamente funzionali, sfruttando lo spazio in altezza.

Esistono anche dei mobili multifunzioni da poter mettere accanto al gabinetto: all'interno di essi c'è lo spazio per lo scopettino, che obiettivamente non è un oggetto bello a vedersi, per quanto fondamentale, e c'è anche il vano per poter posizionare la carta igienica a portata di mano. A molti piace anche il mobile lavabo, cioè un mobile chiuso che fa tutt'uno con il lavandino. Da qualche tempo a questa parte è invalsa la moda del cd lavabo da appoggio. In questo modo diversi mobili possono adattarsi al lavabo a bacinella che si sceglie, senza rinunciare nè alla praticità nè al design di moda. E anche il lavabo può essere tondo, ovale, quadrato, più o meno profondo, più o meno capiente. Mobili chiusi, mobili aperti, con ante, con cassetti o con cassettoni, sospesi, che appoggiano a terra, bianchi, color legno: non c'è che l'imbarazzo della scelta! Un po' come accade anche per lo specchio: elemento fondamentale e irrinunciabile di un bagno, lo specchio è di solito posizionato sopra al lavabo.

Di grande comodità sono gli specchi già corredati di illuminazione led: tutti intorno a formare una cornice regolare o posizionati in modo più irregolare per dare un tocco di originalità in più. Se ti serve uno specchio ricordati che puoi sempre scegliere un piccolo armadio con le ante specchiate: in questo modo metti insieme due aspetti particolarmente utili di un bagno. E se vuoi spendere davvero poco poco, puoi optare per degli adesivi specchiati che puoi attaccare al muro all'altezza che vuoi tu, creando la forma che più ti piace.

Se ti stai occupando della ristrutturazione del bagno del tuo studio, forse ti serve anche un asciugamani automatico elettrico. Anche per questo il mercato oramai si è sbizzarrito. La differenza di prezzo tra i vari prodotti è dettata dalla potenza dell'aria e dalla sua temperatura: chiaramente spenderai di più per un prodotto con una maggior potenza. Inoltre esistono due diverse tipologie di attivazione: quella col pulsante e quella con la cellula elettrica. Quest'ultima è chiaramente più igienica, poiché per attivare l'asciugatura non dovrai premere dove tanti altri lo hanno già fatto. Questo aspetto sicuramente conta qualora si stesse parlando di un ufficio ad alta frequentazione. Se vuoi un prodotto particolarmente efficiente, funzionale, ed altamente igienico, devi scegliere uno degli apparecchi per asciugare le mani di ultima generazione: si tratta di quelli in cui devi quasi infilare entrambe le mani perché vengano avvolte da un flusso di aria calda altamente potente. Chiaramente il prezzo può lievitare e non di poco.

Dopo aver scelto gli elementi necessari e obbligatori che ogni bagno deve avere, puoi sbizzarrirti con gli accessori. Piccoli specchi cosmetici per il trucco, bilance, ganci porta asciugacapelli, o porta spazzolini, dispenser di sapone, di profumo o di kleenex, porta cotton fioc e porta sapone, scatole porta trucchi.

IsIhop.it offre esclusivamente un servizio di comparazione prezzi, non siamo un negozio online, per ogni informazione sui prodotti è necessario rivolgersi ai rispettivi negozi online.

il Blog

Attualmente non disponibile.